Blog

Come insaporire la carne alla griglia

Non c’è nulla di più buono di una bella grigliata di carne cotta a puntino. Sapori inebrianti e profumi che paradisiaci che riempiono il palato e l’anima.

Che sia cotta alla brace, alla griglia o al camino, la carne cotta alla brace resta uno dei piatti preferiti da ogni carnivoro che si rispetti. Salsicce, costine, puntine, costate, rosticini, hamburger e la preziosa fiorentina, ogni tipologia di carne cotta alla brace acquista carattere, sapore e gusto.

Tanti preziosi consigli per una grigliata perfetta

Tanti sono i preziosi trucchetti da utilizzare per realizzare un perfetto piatto di carne cotto alla griglia.

Prima di tutto, la carne non va cotta da frigo. Quindi, qualsiasi sia il tipo di carne utilizzato, non va tolto dal frigo e cotto direttamente alla griglia. L’escursione termica troppo forte tra il freddo del frigorifero e il caldo rovente della griglia provoca un calo della temperatura troppo brusco e come reazione la carne potrebbe perdere i suoi liquidi naturali. Quindi la carne va cotta sempre a temperatura ambiente.

È importante utilizzare accessori adatti e studiati per maneggiare la carne, come le pinze, gli spiedi o le griglie. Accessori fondamentali per il perfetto barbecue.

Ognuno ha i propri gusti, questo è indubbio. Che a chi piace la carne al sangue o la carne cotta a puntino, in ogni caso ci sono delle regole da seguire e rispettare. Le carni bianche come il vitello e l’agnello non devono mai essere cotte al sangue. Le carni rosse invece possono anche essere servite al sangue. Mentre le carni come il maiale o il coniglio possono anche essere ben cotte.

Una particolare regola, per ottenere la grigliata perfetta è utilizzare la cottura “inversamente proporzionale”. Ovvero, bisogna cuocere la carne inversamente proporzionale alle dimensioni del pezzo della carne. I pezzi di carne grandi dovranno essere cotti a calore debole e lentamente. Mentre i pezzi di carne piccoli andranno cotti a calore forte e velocemente.

Non c’è nulla di peggio, che provare a girare la carne per cuocerla nell’altro lato e non riuscirci perché la carne è attaccata alla griglia e non si stacca. Il trucco per evitare questo spiacevole inconveniente è mettere sulla griglia rovente la carne asciutta. In questo modo la carne formerà quella gustosa crosticina che tratterà tutti i succhi all’interno ed eviterà che di attacchi alla griglia.

Per servire un bel piatto di carne griglia milano, cotta alla griglia ad effetto, come al ristorante, con quella bella quadrettatura sulle bistecche bisogna adottare un piccolo trucchetto. Una volta cotto il primo lato della carne, non bisogna limitarsi a girarla dall’altra parte, ma bisognerà ruotarla di 90°. In questo modo otterrete quella speciale quadrettatura, tanto d’effetto per ogni commensale.

Una volta cotta la carne il desiderio e la voglia di mangiarla subito è tanta, ma per ottenere il massimo del sapore è giusto pazientare un pochino. La carne una volta cotta, va infatti lasciata riposare per un paio di minuti, in questo modo i succhi si distribuiranno con uniformità e la carne risulterà ancora più tenera e morbida.

E una volta degustata la grigliata di carne resta da fare il lavoro più noioso; pulire la griglia. Esiste però un metodo facile ed economico, utilizzato dalle nonne di tutto il mondo per rendere meno antipatica questa procedura.

Una volta tolta la carne dal fuoco, si lascia che gli ultimi pezzetti di carne attaccati alla griglia si brucino un po’. Una volta che si seccano, rendono più facile la loro eliminazione. Poi si prende mezza cipolla, si infilza in una forchetta e si passa sulla griglia; il risultato è sorprendente e assicurato.

Come insaporire una perfetta grigliata di carne

Un passaggio fondamentale per una grigliata di carne perfetta è la marinatura. Insaporire la carne prima della cottura renderà ancora più gustosa e prelibata la carne. La classica marinatura è una salsa composta da succo di limone o vino bianco, olio extravergine di oliva, sale, pepe, cipolla, timo, alloro e prezzemolo, si lascia in ammollo la carne per 2/3 ore. Un’altro trucchetto assolutamente da provare è di mettere a bruciare nella brace delle foglie di rosmarino e di alloro, conferiranno alla carne un profumo delizioso.

Prima e durante la cottura della carne sul barbecue è assolutamente vietato salarla. Il sale va messo solo a fine cottura per evitare che la carne si disidrati e quindi si indurisca. La stessa regola vale anche per l’olio; prima di mettere la carne sulla griglia, va asciugata dalla marinatura ma non oliata. L’olio può essere messo in fase di cottura, utilizzato l’apposito pennellino o in alternativa usando un rametto di rosmarino o salvia intrinseco di olio. Il risultato sarà sorprendente.

La marinatura oltre che a rendere gustosa la carne fa anche bene alla salute, il che non guasta. Tante sono le marinature che si possono utilizzare, tutte comunque sono finalizzate a non disidratare la carne, sottoposta a temperature elevate. Alcuni tagli di carne sono in natura molto duri e secchi, come ad esempio la selvaggina, altri invece hanno bisogno di essere privati degli odori troppo forti e quindi sgradevoli. La marinatura risolve appunto questi problemi e in più si dice che fa anche bene alla salute in quanto abbatte fino al 99% tutte le sostanze dannose create dal fumo e dalle alte temperature.

Oltre alla classica salsa, si possono creare tante altre diverse marinature. La marinata alla birra è perfetta per la carne classica e gustosa, si prepara con 25 cl di birra scura, 2 cucchiai di olio di sesamo e uno di aglio tritato, poi un cucchiaio di origano secco e uno di sale grosso. Mezzo cucchiaino di pepe nero macinato fresco e un pizzico di peperoncino di Cayenna in polvere completano questo composto ricco di gusto e salute.

Esiste anche la semplice marinata salvia e limone o per chi preferisce provare esperienze culinarie nuove e particolari potrà provare; la marinata alla Greca, la marinata al Mojo, la marinata nuovo Messico ricca di sapori piccanti, la marinata alla tequila dall’impatto alcolico ma assicurato oppure la marinata al whisky dal gusto dolce ma affumicato

Ristorante Carne Milano
Via Norberto Bobbio - Ingresso Lago Malaspina, 20090 Pioltello MI